Bigoli in salsa alla veneta

image

Oggi é Venerdì Santo e abbiamo attinto dalla tradizione veneta questo piatto di pesce semplice, povero ma dal gusto inconfondibile.

Ingredienti per 2 persone

– 250 g di bigoli freschi (grossi spaghetti all’uovo)

– mezza cipolla

– 5/6 sarde sotto sale

– olio extra vergine di oliva

– un mazzetto di prezzemolo

image

Lavate bene le sarde per eliminare il sale e togliete le lisce e le pinne.

image

 

Mettete l’acqua per la pasta sul fuoco.

In un tegame capiente mettete a soffriggere con abbondante olio evo la cipolla tagliata molto finemente senza farla dorate, quindi aggiungete un mestolo di acqua per bloccare la cottura.

Aggiungete le alici tagliate a pezzi e proseguite la cottura, con coperchio, aggiungendo un altro mestolo di acqua, fino a quando si saranno sciolte.

image

Scolate i bigoli al dente e proseguite la cottura nella salsa, aggiungendo se necessario dell’acqua della pasta.

image

Servite con del prezzemolo fresco sminuzzato.

 

Annunci

Bigoli all’amatriciana

IMG_0380

Ho dei bìgoli (i nostri grossi spaghetti, della tradizione veneta) fatti in casa e voglia di un sughetto piccante e saporito… Amatriciana, aggiudicato!

La ricetta originale prevede gli spaghetti (o i bucatini a Roma) ma personalizzare e “mescolare” le ricette é più divertente e il gusto spesso ci guadagna.

Ingredienti per 2 persone

– 200 g di bigoli

– 80 g di guanciale

– 250 ml di passata di pomodoro

– peperoncino (a piacere)

– aceto di vino (mezzo bicchiere scarso)

– olio evo

– pecorino grattugiato (di qualsiasi regione, basta che sia delicato, noi abbiamo usato quello sardo, ottimo!)

Eliminate la parte più dura delle fette di guanciale e tagliatelo a listarelle.

IMG_0374

Mettete a soffriggere il guanciale in una padella con dell’olio  evo caldo. Aggiungete il peperoncino spezzettato.

IMG_0375

Quando la parte grassa del guanciale diventa trasparente sfumate con un po’ di aceto di vino. Fate evaporare bene e quindi togliete il guanciale e tenetelo da parte.

IMG_0376

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua per la pasta.

Aggiungete la salsa di pomodoro nell’olio dove avete fatto soffriggere il guanciale  e cuocete per circa un quarto d’ora.

IMG_0378

Scolate la pasta al dente e trasferite nella padella con il pomodoro, aggiungete il guanciale e mescolate bene.

Servite con abbondante pecorino grattugiato.

IMG_0381

E lasciatemelo dire… W l’Italia, dal nord al sud, isole comprese… sicuramente a tavola siamo imbattibili!!!!