Quinoa con le verdure al wok

image

Quando ti prende la passione per la cucina vai a fare la spesa in modo diverso… Non prendi più solo quello che ti serve, ma ti guardi attorno per vedere se c’é un ingrediente che ti ispira e che non hai mai utilizzato: può essere un pesce, un formato di pasta, una verdura, un cereale o un “finto cereale” come la quinoa. Voi la conoscete già?

image

Si tratta di una pianta erbacea, della stessa famiglia degli spinaci, piena di qualità: ha un buon equilibrio tra proteine e carboidrati, contiene tutti i 9 aminoacidi essenziali, le vitamine B2, C ed E (contrasta i radicali liberi!) ed é priva di glutine.

In Sudamerica utilizzano le saponine di cui é ricca per preparare detergenti naturali per il bucato (ecco perché bisogna sciacquarla molto bene).

Per gli Inca era talmente preziosa da soprannominarla “madre di tutti i semi”!

Aggiungete che é molto versatile in cucina: si presta infatti all’abbinamento con verdure e legumi, ma può essere utilizzata per creare burger vegetali, biscotti, nelle zuppe e a colazione.

Io l’ho provata con le verdure saltate al wok e profumate con la menta, un piatto unico appetitoso e salutare… Sarà per l’avanzare dell’età ma mi piace un sacco utilizzare le verdure in cucina.

image

Ingredienti per 4 persone

– 250 g di quinoa biologica

– 4 zucchine piccole

– 1 scalogno

– 1 carota

– 1 costa di sedano

– mezza melanzana viola (era grande)

– 8 pomodorini

– una decina di foglie di menta

– olio extra vergine di oliva

Lavate e tagliate a cubetti la melanzana, cospargete di sale grosso e lasciate riposare per mezz’ora in uno scolapasta, con un coperchio.

image

 

Affettate finemente lo scalogno e fatelo appassire con dell’olio evo nel wok.

image

Aggiungete le carote e le zucchine tagliate a cubetti e il sedano affettato e dopo qualche minuto le melanzane.

image

Aggiustate di sale e lasciate cuocere a fuoco abbastanza vivace con il coperchio.

Nel frattempo lavate la quinoa e tostatela per circa 2 minuti in una pentola con 2 cucchiai di olio evo. Aggiungete 500 ml di acqua salata e fate cuocere per circa 15 minuti. Scolate e passate velocemente sotto l’acqua fredda, quindi aggiungete la quinoa alle verdure.

image

Saltate qualche minuto mescolando senza coperchio, aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi e le foglie di menta spezzettate.

image

Servite e gustate con la giusta curiosità!

image

Annunci

Cous cous semplice

image

Il cous cous é un cibo tipico del nordafrica che ha arricchito i nostri menu per la  sua semplicità e versatilità.  Può essere preparato con le verdure o con carne di pollo, é un colorato contorno ma può diventare un completo piatto unico, e può essere cotto in anticipo e gustato a temperatura ambiente. Non vedo l’ora che arrivi la primavera per organizzare uno dei nostri allegri pic-nic a base di cous cous!

image

Ingredienti per 4 persone

– 2 bicchieri di cous cous (granelli di semola cotti a vapore)

– 1 scalogno

– 2 zucchine

– 2 carote

– 1 manciata di fagiolini

– 1 manciata di pomodorini o 3 cucchiai di passata di pomodoro densa

– sale, pepe, paprika, olio evo q.b.

Tritate lo scalogo e mettetelo ad appassire nel wok, quindi aggiungete le carote e le zucchine tagliate a dadini.

image

image

Saltate per una decina di minuti, quindi aggiungete il pomodoro.

image

Regolate di sale, aggiungete la paprika (a piacere) e i fagiolini già lessati e tagliati a pezzetti.

image

Mescolate e lasciate cuocere a fuoco basso.

Nel frattempo preparate il cous cous mettendo a bollire 2 bicchieri di acqua. Versate in un recipiente il cous cous e l’acqua e attendete che quest’ultima venga assorbita, quindi sgranate con una forchetta.

image

Aggiungete il cous cous alle verdure, saltatelo per qualche istante… ed é pronto per accompagnare carne, pesce, uova, formaggio…noi avevamo braciole di maiale al barbecue!

image

image